volterra@csi.net.it
© CSI Volterra
Tesseramento ON LINE
In breve.......
MAGGIORI INFORMAZIONI MAGGIORI INFORMAZIONI stadium special
aggiornamento 08.10.2020
news!
Istruzioni per il Registro CONI
COVID 19 NEWS ATTIVITA’ NELLE SCUOLE

EMERGENZA COVID-19 E NON PROFIT: ECCO TUTTE LE

MISURE ATTIVE

In

questi

mesi

di

crisi,

il

Governo

ha

predisposto

una

serie

di

provvedimenti

di

sostegno

fiscale

e

contributivo.

In

una

tabella

le

iniziative

ancora

vigenti

previste

dal

"Cura

Italia",

"Liquidità",

"Rilancio"

e

"Agosto".

Il

Decreto

Legge

14

agosto

2020,

n.

104

(cosiddetto

“Decreto

Agosto”),

rappresenta

l’ultima

misura

in

ordine

di

tempo

che

ha

disposto

ulteriori

misure

per

il

rilancio

dell’economia

al

fine

di

contrastare

gli

effetti

dell’emergenza

Covid-19.

Tali

misure

hanno

interessato

anche

gli

enti

non

profit

in

generale,

e

gli

enti

del

Terzo

settore

in

particolare.

Sembra

opportuno

provare

a

riepilogare

le

più

importanti

misure

di

sostegno

fiscale

e

contributivo

ad

oggi

ancora

vigenti,

previste

dai

Decreti

Legge

18/2020

(

“Cura

Italia”

)

,

23

/

2020

(

Liquidità

)

,

34

/

2020

(“Rilancio”)

e

104/2020

(“Agosto”),

concentrando

l’attenzione

su

quelle

di

cui

possono

usufruire

anche

gli

enti

non

profit

in

generale

(sia

che

svolgano

attività

commerciale

in

maniera

non

prevalente

sia

che

la

svolgano

in

maniera

prevalente

o

esclusiva),

gli

enti

del

Terzo

settore.

In

mancanza

del

registro

unico

nazionale

del

terzo

settore

(Runts),

sono

oggi

considerati

tali

le

organizzazioni

di

volontariato

(Odv),

le

associazioni di promozione sociale (Aps), le Onlus e le imprese sociali.

REALIZZATO GRAN PARTE DEL PROGETTO

SUL TERRITORIO

Facciamo il punto dei progetti del territorio e soprattutto nella scuola. Ora che ci sarà da ripartire dobbiamo comprendere nel dettaglio quello che è stato fatto. ATTIVITA’ MOTORIA: Nella scuola primaria di Pomarance, nella giornata di Lunedì erano stati programmate 48 ore di attività nelle classi terze, quarte e quinte. Ne sono state realizzate ben 32, in pratica due terzi. Nella scuola primaria di Castelnuovo, invece, dove la progettualità aveva prevista una partenza dai martedì del mese di marzo, delle 36 ore previste non è stato effettuato purtroppo nulla. Nella scuola primaria di Serrazzano e Monteverdi, delle venti ore previste ne sono state realizzate 13. Mentre nella scuola dell’infanzia di Serrazzano e Monteverdi, delle venti ore previste ne sono state realizzate 12. Nella scuola primaria di Montecerboli previste 36 ore ed effettuate 24. Nella scuola materna di Pomarance, Larderello e Castelnuovo, delle complessive 102 ore previste siamo riusciti ad effettuarne 35. CORSI DI NUOTO: Il programma dei corsi di nuoto è stato completato con otto lezioni per ogni classe della scuola secondaria inferiore dell’Istituto Comprensivo di Pomarance. MANIFESTAZIONI SPORTIVE: sono state effettuate due sole feste, una a Volterra e una a Pomarance Torneo di Natale di Pallavolo alla Media Volterra e Palla Tamburello alla Media Pomarance.

CON LO SPORT CONTRO IL FUMO A

SETTEMBRE

Il concorso grafico dello Sport vs il fumo 2019-2020 è stato rinviato al settembre 2020. Cosicché nei primi mesi dell’anno scolastico verranno recuperati nelle scuole le attività grafiche che erano previste nella precedente primavera. Prima del Natale verranno poi assegnati i premi 2019-2020. Mentre il concorso 2020-2021 si svolgerà come da normale programmazione dalla primavera del prossimo anno con assegnazione dei premi nel prosieguo dell’anno e festa sportiva a Maggio 2021.
31 MAGGIO 2020 - FAQ DECRETO RILANCIO 31 MAGGIO 2020 - FAQ DECRETO RILANCIO
COMPENDI LINEE GUIDA
Il CSI mette a disposizione di tutte le proprie società sportive affiliate uno sportello di consulenza gratuita in merito a problemi e quesiti di ordine legale e/o fiscale delle società sportive. I contatti sono in calce alla pagina. Le consulenze, fornite dai nostri esperti in materia, sono completamente gratuite per le società affiliate al CSI nella stagione in corso, così come gratuita è anche la telefonata se effettuata al Numero Verde dedicato (solo chiamate da rete fissa).
UFFICIO PER I PROBLEMI GIURIDICO - FISCALI
Per aiutarci a portare l’attività sportiva nelle scuole, anche nei plessi più lontani, quale strumento di educazione del corpo e della mente, per sostenerci nel proporre ai più giovani un’esperienza idonea a maturare nelle loro personalità valori di condivisione e di solidarietà, per rendere possibile percorsi formativi a inclusivi ai nostri figli più fragili che subiscono un handicap fisico, psichico o sociale, per portare in tutto il territorio i servizi necessari a vivere una terza età fatta di benessere e di una sana corporeità, per la promozione delle associazioni e delle società sportive che si impegnano nel sostegno sociale e nella diffusione della cultura sportiva, per la realizzazione di una “rete del fare” che si attivi e collabori con le istituzioni per realizzare un servizio diffuso nel territorio, sostieni il centro sportivo italiano di Volterra, dai il tuo contributo offrendo il tuo 5 per mille non costa nulla indica nell’apposita casella (sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, C. 1, lett. A del D. Lgs. N. 460 del 1997), sul tuo 730 riservata al 5 per mille il nostro codice fiscale 92000770500 - grazie a tutti quanti vorranno aiutarci concretamente - il consiglio - gli operatori i bambini gli anziani gli adulti del CSI di Volterra.
DONA IL CINQUE PER MILLE AL CSI DI VOLTERRA
G A L L E R I A
FOTO
VIDEO
aggiornamento 20.10.2020
Ogni settimana nuove foto
Come eravamo
news!
RIAPERTA LA PALESTRA DI SAN LINO: ORARIO PROVVISORIO 2020-2021 LUNEDI’ 13.30 – 16.00 Gruppo Sportivo Scolastico ITC 16.00 - 17.00 PIANETA FITNESS 17.00 – 18.00 BASKET 18.00 – 19.00 SAV 19.00 – 20.00 SBANDIERATORI 20.00 – 21.00 KARATE 21.00 – 23.00 SBANDIERATORI MARTEDI’ 15.00 – 17.00 REMS 17.00 – 18.00 GIOVANILE VALDICECINA 18.00 - 21.00 KARATE 21.00 – 22.00 ROCCO DANCE MERCOLEDI’ 13.00 – 16.00 Gruppo Sportivo Scolastico ITC 16.30 – 17.30 PIANETA FITNESS 18.00 – 20.00 SBANDIERATORI 21.00 – 23.00 POLVERE DI STELLE GIOVEDI’ 13.30 – 16.00 Gruppo Sportivo Scolastico ITC 16.00 – 17.00 BASKET 17.00 – 18.00 SBANDIERATORI? 18.00 – 19.00 SAV 19.00 – 21.00 ROCCO DANCE 21.00 – 23.00 POLVERE DI STELLE VENERDI’ 13.30 – 16.00 Gruppo Sportivo Scolastico ITC 18.00 – 21.00 KARATE 21.30 – 22.30 ARCO SABATO 15.00 – 16.00 SPADACROCE
DECRETO AGOSTO 2020 DECRETO AGOSTO 2020

ANCHE A SCUOLA LO SPORT SI FA IN PIENA

SICUREZZA

Varcare la linea dei portoni delle scuole è oggi il gol più atteso da tantissimi Italiani. Settembre è il mese della riapertura delle scuole e il nuovo compagno di banco si chiama Safe Sport School, il progetto del CSI. La ripresa dell’anno scolastico è sempre un momento molto importante nella vita dei professori e studenti e lo sport intende giocare un ruolo importante in questo percorso. Ecco allora Safe Sport School, uno strumento tecnico di supporto all’attività dei docenti di educazione fisica e motoria, dedicato alle scuole di ogni ordine e grado. Attraverso alcune schede gioco vengono rielaborati gli spazi e modificate le regole sportive, cercando di suddividere le classi in gruppi omogenei per mantenerli invariati durante l’intera lezione (https://www.csi- net.it/index.php?action=pspagina&idPSPagina=4493). L’assicurazione che il CSI affianca all’attività sportiva e ludico/motoria copre anche il rischio covid, oltre ai rischi da infortunio sempre contemplati. Dopo il via libera per lo svolgimento degli sport individuali e di squadra, infatti, ripartire in sicurezza è la priorità di tutti. Ciò può essere possibile anche grazie alla speciale copertura assicurativa da covid-19 pensata dal Centro Sportivo Italiano, in collaborazione con Marsh. La copertura si attiva in caso di ricovero ospedaliero a seguito di infezione da COVID-19, garantendo un’indennità giornaliera per ricovero e un’indennità giornaliera per ricovero in terapia intensiva.
ALCUNE PARTI DEL REGOLAMENTO D’USO DELLA PALESTRA DI SAN LINO Le Società Sportive ospiti si impegnano ad utilizzare la palestra con decoro, consapevoli di utilizzare un bene della collettività. Si attiveranno al fine di segnalare disfunzioni ed usi impropri. E’ assolutamente proibito utilizzare la palestra fuori degli spazi concessi senza il permesso della gestione. E’ obbligatorio rispettare le norme anti-covid allegate a questo regolamento. E’ obbligatorio rispettare le norme sanitarie e di legge a tutela della salute dello sportivo. E’ obbligatorio avere un’assicurazione, collettiva o individuale, idonea a sollevare la responsabilità della gestione per quanto riguarda l’infortunistica, invalidità permanente e morte, responsabilità civile verso terzi ed ogni altro tipo di responsabilità derivante dall’uso e/o dalla presenza in palestra. Dietro richiesta della gestione, le Società Sportive ospiti si impegnano a elencare i singoli soci che animano gli spazi da esse prenotati e la documentazione anti-covid prevista dalla legge e/o da questo regolamento. L’apertura ufficiale della palestra avverrà il 14 settembre 2020 e terminerà il 15 di Giugno 2021. Le Società Sportive che dovranno utilizzare l’impianto oltre questo termine dovranno essere specificatamente autorizzate e dovranno versare in modo separato il contributo che verrà fissato per il tempo relativo. Segue regolamentazione covid.
SUPERBONUS, PER GLI ENTI NON PROFIT
Istruzioni  uso SERVIZI ALLE SOCIETA’ SPORTIVE INCLUSI GRATUITAMENTE  NELL’AFFILIAZIONE SERVIZI AGGIUNTIVI E SCONTI  ESCLUSIVI PER AFFILIATI AL CSI NUOVA TESSERA CSI MINI ISTITUZIONALE

IL CSI COSA E'

IO GIOCO SICURO - Opportunità e servizi per le società sportive LINEE GUIDA - Ginnastica artistica ALLEGATO 5_ Modulo di autodichiarazione Covid-19
PRONTI A GIOCARE LA NOSTRA PARTITA! Su un possibile prossimo stop degli sport di contatto, tutta la preoccupazione del Csi a salvaguardia della promozione sportiva, amatoriale e dilettantistica, nonché delle migliaia di lavoratori occupati nello sport di base. Attenzione e fiducia nelle decisioni del Governo e il richiamo affinché non venga penalizzato lo sforzo a favore dello sport in sicurezza attuato da Enti come il CSI, dotatosi di rigorosi protocolli. In merito all'ipotesi, circolante in queste ore, di un possibile provvedimento di sospensione degli sport di contatto, il Centro Sportivo Italiano si atterrà, in spirito di cooperazione con le autorità e a tutela degli atleti e delle atlete, al massimo rispetto delle norme. Qualora il Governo dovesse decidere in tale direzione, il CSI provvederà all'immediata adozione delle misure previste, pronto a riprendere e proseguire tutte le attività, appena le condizioni sanitarie lo consentiranno. Si ritiene opportuno, tuttavia, richiamare l'attenzione delle autorità a vigilare perché lo sforzo a favore dello sport in sicurezza attuato da Enti sensibili come il CSI, come dalle ASD e SSD affiliate, non risulti poi penalizzato da comportamenti inadeguati e non verificabili, a cui si assiste in attività spontanee e/o gestite privatamente, rimarcando come la filiera dei campionati dilettantistici e giovanili è assoggettata a rigorosi protocolli igienico-sanitari di cui l'Ente si è dotato per la ripartenza delle attività, anche grazie alla collaborazione di partner scientifici di assoluto valore. Si tratta di attenzioni necessarie per la ripresa e per la prosecuzione che, adottati con puntualità nei campionati indetti dal CSI, consentono di minimizzare i rischi e di contribuire a tenere sotto controllo l’evoluzione del contagio. Nel riporre ampia fiducia nelle decisioni del Governo, delle Regioni e delle autorità sanitarie preposte, il Centro Sportivo Italiano, sente di esprimere però anche il senso di una grande preoccupazione, raccomandando il massimo impegno al fine di salvaguardare la promozione sportiva, amatoriale e dilettantistica, nonché le migliaia di lavoratori occupati nello sport di base. Il CSI riconferma la propria vicinanza a tutte le ASD e SSD, impegnandosi ad accompagnarle nella promozione delle attività, delle discipline sportive e delle metodologie non di contatto, che dovessero risultare ancora praticabili. Sportivamente, al fianco del Governo e di tutte le istituzioni locali, saremo pronti a giocare la nostra partita per battere questo virus e riprenderci il nostro diritto di vivere in libertà e sicurezza lo sport. DA WWW.CSI-NET.IT

SPORT SOLO CON ATTIVITA’ UFFICIALE

Il

Dipartimento

per

lo

Sport

della

Presidenza

del

Consiglio

dei

Ministri

ha

scritto

al

CONI

e

agli

Enti

di

Promozione

Sportiva

chiarendo

quanto

segue:

“…

stanno

pervenendo

nelle

ultime

ore,

numerose

segnalazioni

in

merito

al

tentativo

di

alcune

associazioni

sportive

di

aggirare

i

vincoli

previsti

dalla

normativa

vigente

attraverso

il

tesseramento

di

soggetti

amatori

per

consentire

agli

stessi

la

pratica

degli

sport

da

contatto.

Il

decreto

approvato

lo

scorso

13

ottobre

in

materia

del

contenimento

della

diffusione

del

virus

Covid-19

e,

in

particolare,

l’art.

1

comma

6

lettera

g,

vieta

le

gare,

le

competizioni

e

tutte

le

attività

connesse

agli

sport

di

contatto

avente

carattere

puramente

amatoriale,

consentendo

esclusivamente

le

attività

aventi

finalità

sportive

agonistiche

o

di

base,

da

intendersi

come

attività

coordinate

dagli

Enti

affilianti

e

rientranti

nei

programmi

sportivi

degli

stessi

…”

Nelle

prossime

settimane

approfondiremo la materia.

CSI VOLTERRA