volterra@csi.net.it
© CSI Volterra
Tesseramento ON LINE
In breve.......
MAGGIORI INFORMAZIONI MAGGIORI INFORMAZIONI stadium special
aggiornamento 18.06.2020
news!
Istruzioni per il Registro CONI
REGOLE PER USARE LA PALESTRA DI SAN LINO (quando verrà aperta) - L’ingresso alla palestra è agevole e sicuro fino alla porta di ingresso che rimane quella ufficiale. - Comunque anche per tutto il piazzale e nella parte antistante la palestra deve essere osservata una distanza minima di due metri fra le persone in tutte le direzioni. - La distanza che però consigliamo nell’esercizio di un’attività motoria è di cinque metri in tutte le direzioni. - Nella stanza d’ingresso della palestra non si può sostare se non per attendere il proprio turno per accedere all’interno della struttura. In questo caso l’attesa è riservata ad una sola persona alla volta, mentre gli altri devono attendere fuori. - Dalla stanza d’ingresso si può accedere solo al piano palestra, gli accessi agli spogliatoi di dx e di sn sono proibiti. - Dal piano palestra si può uscire dall’impianto usando la porta di sicurezza posta a sn entrando. Non si può entrare da quella via e quindi la porta deve rimanere chiusa, aperta dall’interno al bisogno per uscire. - Dal piano palestra si può accedere al bisogno al magazzino ovvero al bagno handicap, una persona alla volta. - Dal piano palestra si può accedere negli spogliatoio di dx e di sn dall’apposita porta segnalata con il cartello “accesso agli spogliatoi”. Queste porte non possono però essere usate per uscire dagli spogliatoi. - Dagli spogliatoi si può uscire utilizzando le porte che danno nella stanza d’ingresso nella palestra. - Sul piano palestra, pur utilizzano una distanza fra le persone di cinque metri, potrebbero agevolmente stare un numero importante di persone, ma in via prudenziale limitiamo questo numero al massimo di venti complessivi, compresi gli istruttori e gli addetti. - Sul piano palestra devono essere usate scarpe dedicate e che non hanno calpestato il terreno esterno. Si suggerisce l’uso di guanti e di tappetini di protezione in caso di attività ginnica a terra. - Negli spogliatoi devono insistere contemporaneamente al massimo cinque persone che si alterneranno, al bisogno, con altri cinque del gruppo di persone di quell’utenza. Per questo è indispensabile iniziare le procedure inerenti alle attività negli spogliatoi con un anticipo sufficiente all’alternanza ed a lasciare libero l’impianto per l’utenza successiva. - Non devono essere lasciati oggetti o vestiti negli spogliatoi. Qualora avvenisse verranno gettati. - I rifiuti devono essere gettati negli appositi contenitori. - L’ambiente viene regolarmene pulito e sanificato, ma è obbligatorio, prima di lasciare l’impianto, di lavarsi le mani in modo adeguato. - Per uscire, una volta preparati, dagli spogliatoi si accede alla stanza d’ingresso, da qui al piano palestra e dallo stesso, utilizzando la porta di sicurezza a sn entrando, si accede al piazzale esterno. - Una porta o un accesso non devono essere mai utilizzati nelle due direzioni, ma solo a senso unico, nella direzione sopra descritta e segnalata sul posto.
DEFIBRILLATORE Il CSI di Volterra organizza un corso per l’uso del defibrillatore che avrà luogo venerdì 17 luglio presso la Misericordia di Volterra e verrà svolto a cura della stessa. Ricordiamo che tale corso è obbligatorio per tutti coloro che gestiscono un campo, un impianto, una sede ecc…, oppure per coloro che hanno già effettuato tale corso da più di due anni. Il numero è ovviamente chiuso e quindi non esitate a contattarci se avete il bisogno di partecipare. Essendo a disposizione della cittadinanza posto sotto “le logge” di piazza, un defibrillatore da utilizzare al bisogno, anche i singoli cittadini che lo desiderassero potranno partecipare. Per informazioni e per poter partecipare a tali corsi scrivere a m.pertici@tiscali.it.
COVID 19 NEWS ATTIVITA’ NELLE SCUOLE

DPCM DELL'11 GIUGNO:

CONSENTITO LO SVOLGIMENTO DI SPORT DI CONTATTO

DAL 25 GIUGNO

Pubblicato

sulla

Gazzetta

ufficiale

n.

147

dell’11

giugno

2020

il

Decreto

del

Presidente

del

Consiglio

dei

Ministri

11

giugno

2020

recante

“Ulteriori

disposizioni

attuative

del

decreto-legge

25

marzo

2020,

n.

19,

recante

misure

urgenti

per

fronteggiare

l’emergenza

epidemiologica

da

COVID-

19,

e

del

decreto-legge

16

maggio

2020,

n.

33,

recante

ulteriori

misure

urgenti

per

fronteggiare

l’emergenza

epidemiologica

da

COVID-19”

che

detta

nuove

disposizioni

che

si

applicheranno

da

lunedì

15

giugno

2020

in

sostituzione

di

quelle

del

decreto

del

Presidente

del

Consiglio

dei

ministri 17 maggio 2020 e saranno efficaci fino al 14 luglio 2020.

Si riepilogano, di seguito, le misure concernenti lo sport:

1.

Allo

scopo

di

contrastare

e

contenere

il

diffondersi

del

virus

COVID-19

sull'intero territorio nazionale si applicano le seguenti misure:

d)

è

consentito

svolgere

attività

sportiva

o

attività

motoria

all'aperto,

anche

presso

aree

attrezzate

e

parchi

pubblici,

ove

accessibili,

purché

comunque

nel

rispetto

della

distanza

di

sicurezza

interpersonale

di

almeno

due

metri

per

l'attività

sportiva

e

di

almeno

un

metro

per

ogni

altra

attività

salvo

che

non

sia

necessaria

la

presenza

di

un

accompagnatore

per

i

minori

o

le

persone

non

completamente

autosufficienti;

e)

a

decorrere

dal

12

giugno

2020

gli

eventi

e

le

competizioni

sportive

–riconosciuti

di

interesse

nazionale

dal

Comitato

olimpico

nazionale

italiano

(CONI),

dal

Comitato

Italiano

Paralimpico

(CIP)

e

dalle

rispettive

federazioni,

ovvero

organizzati

da

organismi

sportivi

internazionali

sono

consentiti

a

porte

chiuse

ovvero

all’aperto

senza

la

presenza

di

pubblico,

nel

rispetto

dei

protocolli

emanati

dalle

rispettive

Federazioni

Sportive

Nazionali,

Discipline

Sportive

Associateed

Enti

di

Promozione

Sportiva,

al

fine

diprevenire

o

ridurre

il

rischio

di

diffusione

del

virus

COVID-19

tra

gli

atleti,

i

tecnici,

i

dirigenti

e

tutti

gli

accompagnatori

che

vi

partecipano;

anche

le

sessioni

di

allenamento

degli

atleti,

professionisti

e

non

professionisti,

degli

sport

individuali

e

di

squadra,

sono

consentite

a

porte

chiuse,

nel

rispetto

dei

protocolli

di

cui

alla

presente lettera;

f)

l’attività

sportiva

di

base

e

l’attività

motoria

in

genere

svolte

presso

palestre,

piscine,

centri

e

circoli

sportivi,

pubblici

e

privati,

ovvero

presso

altre

strutture

ove

si

svolgono

attività

dirette

al

benessere

dell’individuo

attraverso

l’esercizio

fisico,

sono

consentite

nel

rispetto

delle

norme

di

distanziamento

sociale

e

senza

alcun

assembramento,

inconformità

con

le

linee

guida

emanate

dall’Ufficio

per

lo

Sport,

sentita

la

Federazione

Medico

Sportiva

Italiana

(FMSI),

fatti

salvi

gli

ulteriori

indirizzi

operativi

emanati

dalle

regioni

e

dalle

province

autonome,

ai

sensi

dell’art.

1,

comma 14 del decreto-legge n. 33 del 2020;

g)

a

decorrere

dal

25

giugno

2020

è

consentito

lo

svolgimento

anche

degli

sport

di

contatto

nelle

Regioni

e

Province

Autonome

che,

d’intesa

con

il

Ministero

della

Salute

e

dell’Autorità

di

Governo

delegata

in

materia

di

sport,

abbiano

preventivamente

accertato

la

compatibilità

delle

suddette

attività

con

l’andamento

della

situazione

epidemiologica

nei

rispettivi

territori,

in

conformità

con

le

linee

guida

di

cui

alla

lettera

f

per

quanto compatibili.

REALIZZATO GRAN PARTE DEL PROGETTO

SUL TERRITORIO

Facciamo il punto dei progetti del territorio e soprattutto nella scuola. Ora che ci sarà da ripartire dobbiamo comprendere nel dettaglio quello che è stato fatto. ATTIVITA’ MOTORIA: Nella scuola primaria di Pomarance, nella giornata di Lunedì erano stati programmate 48 ore di attività nelle classi terze, quarte e quinte. Ne sono state realizzate ben 32, in pratica due terzi. Nella scuola primaria di Castelnuovo, invece, dove la progettualità aveva prevista una partenza dai martedì del mese di marzo, delle 36 ore previste non è stato effettuato purtroppo nulla. Nella scuola primaria di Serrazzano e Monteverdi, delle venti ore previste ne sono state realizzate 13. Mentre nella scuola dell’infanzia di Serrazzano e Monteverdi, delle venti ore previste ne sono state realizzate 12. Nella scuola primaria di Montecerboli previste 36 ore ed effettuate 24. Nella scuola materna di Pomarance, Larderello e Castelnuovo, delle complessive 102 ore previste siamo riusciti ad effettuarne 35. CORSI DI NUOTO: Il programma dei corsi di nuoto è stato completato con otto lezioni per ogni classe della scuola secondaria inferiore dell’Istituto Comprensivo di Pomarance. MANIFESTAZIONI SPORTIVE: sono state effettuate due sole feste, una a Volterra e una a Pomarance Torneo di Natale di Pallavolo alla Media Volterra e Palla Tamburello alla Media Pomarance.

CON LO SPORT CONTRO IL FUMO A

SETTEMBRE

Il concorso grafico dello Sport vs il fumo 2019-2020 è stato rinviato al settembre 2020. Cosicché nei primi mesi dell’anno scolastico verranno recuperati nelle scuole le attività grafiche che erano previste nella precedente primavera. Prima del Natale verranno poi assegnati i premi 2019-2020. Mentre il concorso 2020-2021 si svolgerà come da normale programmazione dalla primavera del prossimo anno con assegnazione dei premi nel prosieguo dell’anno e festa sportiva a Maggio 2021.
31 MAGGIO 2020 - FAQ DECRETO RILANCIO 31 MAGGIO 2020 - FAQ DECRETO RILANCIO DCPM 11 Giugno DCPM 11 Giugno
COMPENDI LINEE GUIDA
Il CSI mette a disposizione di tutte le proprie società sportive affiliate uno sportello di consulenza gratuita in merito a problemi e quesiti di ordine legale e/o fiscale delle società sportive. I contatti sono in calce alla pagina. Le consulenze, fornite dai nostri esperti in materia, sono completamente gratuite per le società affiliate al CSI nella stagione in corso, così come gratuita è anche la telefonata se effettuata al Numero Verde dedicato (solo chiamate da rete fissa).
UFFICIO PER I PROBLEMI GIURIDICO - FISCALI
Per aiutarci a portare l’attività sportiva nelle scuole, anche nei plessi più lontani, quale strumento di educazione del corpo e della mente, per sostenerci nel proporre ai più giovani un’esperienza idonea a maturare nelle loro personalità valori di condivisione e di solidarietà, per rendere possibile percorsi formativi a inclusivi ai nostri figli più fragili che subiscono un handicap fisico, psichico o sociale, per portare in tutto il territorio i servizi necessari a vivere una terza età fatta di benessere e di una sana corporeità, per la promozione delle associazioni e delle società sportive che si impegnano nel sostegno sociale e nella diffusione della cultura sportiva, per la realizzazione di una “rete del fare” che si attivi e collabori con le istituzioni per realizzare un servizio diffuso nel territorio, sostieni il centro sportivo italiano di Volterra, dai il tuo contributo offrendo il tuo 5 per mille non costa nulla indica nell’apposita casella (sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, C. 1, lett. A del D. Lgs. N. 460 del 1997), sul tuo 730 riservata al 5 per mille il nostro codice fiscale 92000770500 - grazie a tutti quanti vorranno aiutarci concretamente - il consiglio - gli operatori i bambini gli anziani gli adulti del CSI di Volterra.
DONA IL CINQUE PER MILLE AL CSI DI VOLTERRA
G A L L E R I A
FOTO
VIDEO
aggiornamento 06.07.2020
Ogni settimana nuove foto
Come eravamo
news!
RIAPRE IL CAMPINO DI SAN FRANCESCO Fortunatamente il disagio di questi mesi, lentamente sta allentandosi e si possono riprendere tutte le attività ed anche il campino di San Francesco, con l’ammissività degli sport di contatto, riapre per il gioco di giovani e adulti. Il CSI si raccomanda a tutti i tesserati che utilizzeranno l’impianto di ricordarsi che i pericoli non sono tutti superati e che occorre ancora rispettare le regole indicate dalle normative. Per prenotare il campo telefonate a Mattia 3937848679.
… E A SETTEMBRE RIPARTONO I TORNEI Preparatevi con le vostre squadre e i vostri gruppi spontanei perché a settembre ripartiranno i tornei di calcetto con i noti Memorial e al fine con il campionato invernale. Nel mese di agosto, verso la fine, al ritorno de La Spalletta dalle ferie, usciranno i regolamenti. Per adesso allenatevi e recuperate la formazione atletica sopita dalla pandemia.
CSI VOLTERRA