CSI - Volterra
Notizie
© CSI - Comitato di Volterra

ASD e SSD: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Le associazioni e le società sportive dilettantistiche senza fini di lucro che non hanno presentato la comunicazione obbligatoria alla Siae ma hanno attuato un comportamento concludente e hanno comunicato all'Agenzia delle Entrate di volersi avvalere dell'agevolazione, non rischiano l'uscita dal regime agevolato previsto dalla legge n. 398/1991. Il 'nodo' sulle agevolazioni è stata chiarita dall'Agenzia delle Entrate attraverso la Circolare n. 18 pubblicata il 1° agosto 2018. www.csi-net.it

CSI accreditato dal Miur come ente di formazione

C’è anche il Csi tra i soggetti accreditati dal Miur. Il Ministero dell’Istruzione ha infatti approvato la richiesta di accreditamento da parte del Centro Sportivo Italiano, ai sensi della direttiva ministeriale 170/2016. Un risultato, questo, che consolida il rapporto Csi - Scuola, valorizzato a pieno sul territorio associativo, e rafforza le relazioni con gli insegnanti ed il mondo scolastico Gli uffici della Presidenza nazionale a breve forniranno le indicazioni necessarie per procedere al riconoscimento dei corsi promossi dai comitati territoriali. A questo link sono disponibili i modelli progettuali per le scuole di ogni ordine e grado, che i comitati possono utilizzare, adattandoli, per le proposte di attività sportiva scolastica territoriale. www.csi-net.it

Al via le attività del progetto "Open Sport Ovunque"

Dopo aver vinto il bando OSO Ogni Sport Oltre - promosso da Fondazione Vodafone, il CSI avvia le attività previste nel progetto “Open Sport Ovunque”, che ricordiamo è finalizzato al sostegno delle attività sportive per disabili in tutto il territorio italiano. Da nord a sud, sono 54 le società sportive di 33 comitati CSI che, oltre a garantire la migliore proposta sportiva possibile, svilupperanno anche servizi e attività sportive integrative, capaci di rispondere alle esigenze delle persone con disabilità. Come previsto dalle norme per l’attività sportiva, gli atleti disabili saranno sottoposti ad uno screening medico, non solo per valutarne l’idoneità alla pratica sportiva proposta, ma anche monitorarne ex ante la condizione generale di salute. Le società sportive aderenti al progetto promuoveranno e valorizzeranno le varie fasi dell’attività anche attraverso il portale OSO , la piattaforma digitale creata dalla Fondazione Vodafone per avvicinare le persone con disabilità allo sport. Il prossimo step prevede un evento di incontro e di verifica tra i comitati CSI selezionati. www.csi-net.it

Assisi 2018: Da un destino ad una destinazione

Dal 7 al 9 dicembre 2018 torna ad Assisi il tradizionale appuntamento del Meeting Nazionale Dirigenti. Un momento di incontro, spiritualità, approfondimento e formazione che aprirà le celebrazioni per i 75 anni dalla fondazione del CSI. Alla luce di San Francesco, sarà l’occasione per riflettere sul ruolo del CSI nel contrasto alla povertà educativa e sulla funzione sociale delle società sportive sui territori.L’invito del CSI a tutti i dirigenti dell’Associazione, come ha spiegato in una nota il presidente nazionale Vittorio Bosio, è per “rimotivare la nostra missione associativa, educativa e sociale, confrontandoci, come nostra abitudine, con noi stessi e con coloro che incontriamo nel nostro cammino”.Venerdì 7 dicembre alle ore 18 la convention ciessina si aprirà con la meditazione dell’assistente ecclesiastico nazionale don Alessio Albertini “Da che parte sta il cielo? Di sicuro, sappiamo chi c’è”. In serata, alle ore 21, sul palco della Domus Pacis si terrà lo spettacolo “Da un destino ad una destinazione”, a cura del gruppo Juppiter. Sabato 8 dicembre sono previste due importanti sessioni di approfondimento, in mattinata “Lo sport autentico contro ogni forma di povertà” e nel pomeriggio “Il Csi una storia, un dono. Lo sport come bene relazionale e il valore dell’associazionismo”. In serata la tradizionale fiaccolata- pellegrinaggio dalla Porziuncola in Santa Maria degli Angeli fino alla Basilica superiore di San Francesco dove verrà celebrata la Santa Messa. Domenica 9 dicembre le conclusioni saranno affidate al presidente nazionale Vittorio Bosio, che presenterà le celebrazioni per il 75° anniversario di fondazione CSI. Per tutta la durata della convention, all’interno della sede dei lavori della Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, sarà presente uno “Spazio bimbi” curato da animatori del Centro Sportivo Italiano. Il 25 novembre è il termine ultimo per iscriversi, attraverso la scheda on-line In allegato alla notizia il programma e le note organizzative www.csi-net.it

Torna S-Factor dal 16 al 18 novembre

Fattore sport e funzione sociale: dai limiti alle possibilità Dal 16 al 18 novembre l’Hotel "Holiday Inn Rome Aurelia" ospita il nuovo appuntamento S-Factor il percorso sullo sport e le politiche sociali. Atteso il numero uno del CONI, Giovanni Malagò. Promotori associativi, formazione e comunicazione all’interno dei laboratori previsti nella tre giorni capitolina. Ritorna l’appuntamento del Centro Sportivo Italiano con S-Factor, il percorso di approfondimento del CSI sullo sport sociale e le politiche ad esso collegate. Dal 16 al 18 novembre, a Roma, si terrà l’evento intitolato “Fattore sport e funzione sociale: dai limiti alle possibilità”, che intende favorire il confronto con la politica, con le istituzioni e gli enti di promozione sportiva, ecc. L’evento, ospitato dall’Hotel "Holiday Inn Rome Aurelia" prevede venerdì 16, un momento plenario di confronto con esponenti di rilievo del mondo sportivo e delle istituzioni nazionali; e, nelle giornate di sabato e domenica, ancora una serie di approfondimenti: dal percorso di formazione dei promotori sportivi al rapporto tra CSI e altri enti di promozione sportiva sui territori. Alla plenaria di venerdì 16 per un confronto a tutto campo con il presidente nazionale CSI, Vittorio Bosio, sono attesi il numero uno del CONI Giovanni Malagò, a dialogare sull’attuale situazione dello sport italiano, a partire dai dati e dai numeri che indicano anche nuove modalità di fruizione sportiva; la Fondazione Vodafone, partner del CSI nel progetto "Open Sport Ovunque" dedicato alle persone con disabilità e numerosi rappresentanti delle società sportive, a testimoniare la vitalità del CSI sul territorio. Le giornate di sabato e domenica si alterneranno tra diversi momenti: da un’ampia riflessione sulla crescita e lo sviluppo dell’associazione all’incontro tra i comunicatori territoriali per sviluppare strategie comuni e potenziare la presenza mediatica del CSI a tutti i livelli. Dal confronto tra i promotori associativi e i dirigenti dei comitati al corso CSI riconosciuto SNaQ, e destinato ai formatori nazionali CSI. In allegato il programma e le note per la partecipazione all’evento e agli approfondimenti. Per partecipare a S-Factor è necessario iscriversi al seguente link www.csi-net.it